Il comodato d’uso ha da sempre creato un po' di problemi nella mente dei consumatori.


 Cos’è?” – “Come funziona?” – “Quanto devo pagare alla fine?” –  Mi conviene?”


Queste sono solo alcune delle domande che riceviamo ogni giorno dai clienti interessati ai nostri prodotti.


Ma iniziamo con ordine:


“Cos’è?”


Il comodato d’uso è un contratto particolare che prevede l’uso di un determinato bene (nel nostro caso, macchinette per il caffè) per un determinato periodo (breve o lungo che sia), gratuitamente!


Si! Gratuitamente!


Potrebbe suonare strano ma è così. In questo contratto esistono 2 tipi di persone


  • Coloro che prendono in consegna la macchinetta e la utilizzano (voi).
  • Proprietari della macchina (noi).


Ok, ma allora che differenza c’è con un semplice affitto/noleggio?


Il noleggio o affitto è un contratto di breve o lunga durata durante la quale, per utilizzare il bene bisogna prima pagare una quota.


Immagina un appartamento in affitto, puoi utilizzarlo solo dietro pagamento.


Nel comodato invece l’uso del bene viene senza corrispettivo economico, con una regolamentazione definita e con la richiesta di gestire il bene con cura e rispetto.


Noi ad esempio, quando un cliente decide di sottoscrivere un contratto (solo dopo una prima consulenza per decidere quale macchina è più idonea per lui) nel comodato facciamo rientrare:


  • Installazione gratuita del macchinario
  • Assistenza
  • Manutenzione
  • Kit di benvenuto


Si, ma quanto pago alla fine?


Semplice, NON paghi l’utilizzo della macchina, ma paghi solamente le capsule che mensilmente consumerai.


Quando farai l’appuntamento con il nostro responsabile, ti verranno fatte delle domande.

Facciamo un esempio:


Ipotizziamo che hai un ufficio, medio grande, ipotizziamo con 15 dipendenti.


Ipotizziamo anche che non a tutti piace il caffè, diciamo che a 5 di questi, non consumeranno giornalmente il caffè.


Ipotizziamo anche che i giorni lavorativi sono dal Lunedì al Venerdi.


Di media, una persona beve dai 3 ai 5 caffè al giorno. Ipotizziamo una media di 3 caffè ( appena arrivi in ufficio, metà mattinata e dopo pranzo).


3 caffè per dipendente 3x10=30 caffè al giorno, moltiplicato per 5 ( giorni della settimana), sono 150 caffè a settimana, 150 x 4 ( n° settimane ) = 600 caffè per un mese.


Moltiplicando 600 per il prezzo unitario della capsula avrai il tuo costo mensile, ma NON E’ il prezzo del comodato d’uso.


Il comodato è completamente gratuito, paghi solo quello che consumi!!!