Tutti quanti almeno una volta nella vita ci siamo posti davanti a questi “mostri sputa merendine”.




Una volta per prendere un caffè, un’altra volta per qualche snack, un’altra volta ancora per una bottiglietta d’acqua e poi un altro caffè e cosi via.




Comprare da mangiare o bere al distributore è qualcosa di veloce, immediato, senza dover fare la fila per aspettare (a meno che non ti trovi all’università, li devi fare la fila!).




Ma il problema sorge quando ti domandi: “se tutti questi prodotti alimentari si trovano “rinchiusi” lì dentro, avranno ottenuto una certificazione per poterlo fare?”




La risposta è ovviamente sì!




E sto parlando della certificazione HACCP.

L’HACCP rappresenta una delle 3 aree di adempimenti, accanto alla sicurezza sul lavoro e alla formazione, che interessano il settore dei distributori automatici e dei professionisti del vending.




La corretta conservazione degli alimenti è un uno degli aspetti più importanti per garantire al cliente finale qualità e sicurezza.




Proprio per evitare ogni qualsiasi rischio di contaminazione (batterica, tossine, intrusione di piccoli animali o altri pericoli) è molto importante che l’addetto al distributore conosca tutte le più recenti procedure igienico sanitarie previste dalla normativa in vigore a livello nazionale ed europeo.




COS’ È L’HACCP?




È l’acronimo di Hazard Analys and Critical Control Points, più semplicemente l’analisi dei rischi e dei punti critici di controllo è un sistema di autocontrollo igienico che previene i pericoli di contaminazione alimentare.




Occorre per tutti, non solo per chi si occupa di vending, seguire determinati principi di sicurezza alimentare per la tutela del prodotto in ogni fase del ciclo di distribuzione, vendita e somministrazione.




Gli operatori che ricaricano le macchine, i responsabili dei distributori e i tecnici che si occupano della manutenzione e della pulizia devono, quindi, obbligatoriamente, partecipare ad un corso di formazione con il conseguente ottenimento dell’attestato.




Questa qualifica, permette di lavorare nel vending rispettando alcune misure di sicurezza durante l’operatore del caricatore (o distributore), la pulizia dei vassoi, il caricamento delle bibite e degli snack, la manutenzione ordinaria e straordinaria.




Il rispetto per l’igiene per noi è molto importante, per questo vogliamo che tutti i nostri distributori ne siano in possesso, ed è anche un orgoglio dimostrarlo.




Sul nostro sito, a questo link sono riportate tutte le certificazioni in nostro possesso!!




Le nostre certificazioni: scopri.




#mthlatuapausa